Il corpo senza vita di Giulio Paganoni è stato recuperato dal fiume Adda. Si tratta del 73enne di Sondrio che nell’aprile scorso aveva ucciso la sorella Andreina. L’allarme era scattato nella mattinata di martedì 25 giugno, quando un donna ha visto un uomo gettarsi nell’Adda dalla passerella pedonale di Albosaggia.

Trovata una salma nel fiume a Berbenno

Per il recupero sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Sondrio. La salma è stata trovata nell’Adda sotto il ponte di San Pietro nel comune di Berbenno. I pompieri provenienti dalla sede centrale erano presenti con 3 automezzi.