Tante nuove proposte e servizi per la comunità.

Riapre il Bocciodromo di Tirano

Dopo alcuni mesi di stand-by il Bocciodromo di Tirano, affidato in convenzione dal Comune di Tirano alla Associazione Sportiva Bocciofila U.B.B. Raumini Alta Valle, riprende l’attività grazie al coinvolgimento della Cooperativa Intrecci. Venerdì 4 ottobre vi è stata la prima apertura al pubblico in occasione dell’iniziativa Vivi lo Sport. Da martedì 8 ottobre inizieranno le attività ordinarie previste nell’impianto, che oltre ai campi sportivi da bocce e alla palestra di arrampicata sportiva gestita in collaborazione con il Cai Tirano, ospita anche ampi spazi per servizio bar. Per la prima settimana l’apertura sarà dalle 13.30 alle 19.30, la settimana successiva martedì-mercoledì-giovedì dalle 15.00 alle 22.30, venerdì-sabato-domenica dalle 14.00 alle 19.00.

Cooperativa

La Cooperativa Intrecci ha condiviso con l’amministrazione di Tirano un progetto di valorizzazione di lungo respiro che parte dalla collaborazione con le associazioni sportive che gravitano nell’area del Centro sportivo di Tirano ma anche quelle che svolgono la loro attività nel territorio cittadino in generale, proponendo un’offerta multidisciplinare in uno spazio “sociale” dove creare occasioni di incontro e aggregazione tra diverse realtà e generazioni. La gestione del bar si rafforzerà infatti con nuove proposte per la comunità, che potranno coinvolgere le famiglie e i bambini, ma soprattutto si amplierà il servizio anche al passaggio dei bikers, sfruttando appieno le potenzialità anche dal punto turistico di un impianto che si colloca proprio nei pressi della passerella pedonale che conduce al Sentiero Valtellina.