“Nell’emendamento non vi è alcun rischio per le risorse a copertura dei lavori dei progetti già in fase di realizzazione o realizzati previsti per il piano di rilancio della Piastra e su questi progetti non è prevista alcuna rimodulazione finanziaria”. E’ questo il commento del Sindaco del Comune di Sondrio, Marco Scaramellini, in merito all’emendamento al decreto ‘Milleproroghe’, votato ieri in Senato, e che rinvia al 2020 parte dei finanziamenti del “Piano delle periferie”.

Rilancio de La Piastra

A seguito della notizia, dai toni allarmistici, comparsa in data odierna su una testata locale, l’Amministrazione Comunale si è attivata per verificare la reale portata del provvedimento.”Si prende atto invece – prosegue il Sindaco Scaramellini – che il Governo ha deciso di eseguire una verifica sullo stato d’avanzamento dei progetti a livello nazionale che, ad oggi, risultano essere in molte realtà carenti sotto il profilo tecnico. Questo anche in ragione del fatto che il bando cosiddetto “Piano delle periferie”, è stato finanziato dal precedente Governo solo per la metà dell’importo necessario per coprire la realizzazione di tutti i progetti presentati “.

IL SERVIZIO COMPLETO SU CENTRO VALLE IN EDICOLA SABATO 11 AGOSTO