Blackout a Margno (Lecco) e la seggiovia si arresta bloccando gli sciatori, ma è una esercitazione

Blackout

Che cosa succede se un blackout causa la mancanza di energia elettrica mentre gli impianti i risalita sono in funzione? Intervengono i soccorritori per mettere in sicurezza le persone che si trovano a bordo: per consentire che tutto avvenga in tempi ridotti e secondo modalità organizzate, il Soccorso alpino predispone esercitazioni apposite.

Esercitazione Soccorso Alpino e Croce Rossa

Sabato 2 marzo la Stazione Valsassina-Valvarrone della XIX Lariana e le squadre della CRI Premana, Lecco e del Reparto Soccorsi Speciali Lombardia hanno partecipato alla simulazione di un intervento di questo tipo. Lo scenario prevedeva un blackout elettrico che interessava la zona del Pian delle Betulle e coinvolgeva anche la seggiovia, con numerose persone illese da evacuare e altre ferite, cadute dai supporti. Le squadre della Croce Rossa hanno approntato al piazzale dell’Alpe Paglio il posto medico avanzato, mentre i reparti soccorsi speciali sono saliti a Pian delle Betulle, in aiuto alle squadre del Soccorso Alpino, che stavano effettuando l’evacuazione della seggiovia.

Leggi anche:  Infortuni, malori e dispersi: quando Ferragosto si trasforma in emergenza FOTO

I numerosi figuranti sono poi stati evacuati a piedi, in jeep e con barelle portantine. Innescato anche un secondo scenario, con la ricerca di due figuranti nei boschi attraverso il GPS. Soddisfatti i responsabili delle realtà coinvolte, che hanno raccolto interessanti spunti per valutazioni e miglioramenti operativi per i prossimi interventi.

LEGGI ANCHE: Tragedia a Livigno, è morto lo sciatore caduto sulla Pista Nera