Dai canoni idrici.

Sertori, risorse per lo sviluppo in provincia

Questo pomeriggio si è tenuta a Sondrio, presso l’Ufficio Territoriale Regionale Montagna, una seduta del Comitato per l’Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale per la provincia di Sondrio (AQST) presieduto, su delega del presidente Attilio Fontana, dall’assessore regionale con delega alla Programmazione Negoziata Massimo Sertori. Alla presenza del presidente della Provincia di Sondrio, Luca Della Bitta, del presidente della CCIAA di Sondrio, Emanuele Bertolini, del sindaco di Sondrio, rappresentato dall’assessore Sport, turismo, politiche per lo sviluppo territoriale, Michele Diasio.

Impatto economico

Al termine dei lavori è stato approvato all’unanimità il Programma 2018, che prevede interventi mirati su tutto il territorio provinciale. Con un finanziamento complessivo pari a 19.624.000,00 euro, oltre a una programmazione sugli anni 2019 e 2020 di 9.245.000,00 euro. “Grazie a queste risorse provenienti dai canoni idrici – commenta l’assessore Sertori – andiamo a finanziare interventi mirati a rendere più competitivo il territorio provinciale e il suo comparto turistico”.

Interventi

Il programma, “presenta anche alcune importanti novità. Tra le quali l’introduzione di progettualità pluriennali, l’inserimento dei cinque progetti Emblematici di Fondazione Cariplo, cofinanziati da Regione Lombardia ed entro fine mese – conclude Sertori – la Giunta Regionale recepirà in delibera quanto oggi approvato dal Comitato”.

Risorse

“Importanti risorse che vanno a finanziare interventi fondamentali per lo sviluppo dell’intera provincia. Tra gli interventi particolarmente significativi quasi 12 milioni sono destinati al miglioramento della viabilità provinciale e comunale, circa 6,5 milioni per gli istituti scolastici, compresa la riqualificazione dell’Istituto Mattei di Sondrio, circa 4 M€ per il comparto turistico oltre a 5,7 M€ per la gestione di servizi. Nell’ambito di questa voce è prevista la formazione di un bando, pari a 100.000 euro, che sarà gestito dall’amministrazione provinciale a beneficio degli studenti universitari della provincia che considererà uno sgravio a beneficio delle spese sostenute per biglietti e abbonamenti del trasporto pubblico”.

Della Bitta

“Intendo sottolineare – aggiunge il presidente Della Bitta, commentando positivamente i lavori del Comitato – il grande valore dell’opportunità di gestire direttamente i proventi dello sfruttamento idrico delle acque provinciali che ha consentito, a differenze degli altri territori provinciali, di non tagliare i servizi e proseguire l’importante attività dell’ente provinciale. Nel merito degli interventi abbiamo finanziato strade, scuole, progetti dei territori e dei Comuni e un fondamentale supporto alle attività delle associazioni di volontariato negli ambiti sportivi, culturali e sociale”.

Sondrio

Anche il Comune di Sondrio, con l’assessore Diasio, alla prima partecipazione al Comitato dall’insediamento della nuova amministrazione esprime “grande soddisfazione per l’accoglimento da parte del Comitato del finanziamento di tre progetti, la cui realizzazione è prevista fra il 2018 e il 2019, che andranno a risolvere l’emergenza parcheggi nelle frazioni S.Anna, Ponchiera e Cà Bianca e del quarto che prevede la riqualificazione dei marciapiedi di alcune via cittadine per un totale euro 800.000.”