Il numero dei poveri nella città di Sondrio e nei paesi limitrofi sta crescendo e serve un nuovo refettorio per accoglierli tutti.

Il servizio verrà trasferito alla Piastra e ampliato

Sono sempre di più coloro che si recano per necessità al refettorio solidale di via Privata Moroni per avere un pasto gratuito. Pranzo che non significa solo cibo e un luogo caldo dove ripararsi specie d’inverno, ma che include soprattutto calore umano e accoglienza nel più autentico spirito cristiano.

LEGGI ANCHE: Addio al rivoluzionario Felice Dotti

SU CENTRO VALLE IN EDICOLA OGGI, SABATO 11 GENNAIO, IL SERVIZIO CON TUTTI I NUMERI SUI PASTI GARANTITI E LE FOTO DEI VOLONTARI.