Una giornata dedicata alla sicurezza in montagna si è svolta ieri, domenica 3 marzo 2019, grazie al Soccorso Alpino Spleologico della Lombardia.

Soccorso Alpino e Polizia

In uno scenario circondato dalle Orobie, a quota 1800 mslm, proprio all’arrivo della funivia della Magnolta (dove passa anche un itinerario scialpinistico denominato “Tumel”) i tecnici della VII Delegazione Valtellina Valchiavenna – stazione di Aprica erano in azione con un’unità cinofila, in collaborazione con gli agenti della Polizia di Stato che prestano servizio sulle piste del comprensorio.

LEGGI ANCHE: Allarme per sciatori bloccati in seggiovia ma è un’esercitazione

Sicuri in montagna

Gli organizzatori hanno illustrato al pubblico le buone regole di comportamento in montagna nel periodo invernale, nell’ambito della campagna permanente ”Sicuri in montagna”. Si sono tenute prove pratiche di autosoccorso riguardanti eventuali travolti in valanga, attraverso l’allestimento di un campo di ricerca con dispositivo Artva, mettendo in pratica una procedura di disseppellimento e trattamento sanitario. Alla giornata hanno partecipato numerosi appassionati di scialpinismo e freeride ma anche semplici turisti che frequentano la ski area di Aprica. Grande l’entusiasmo di tutti i presenti, con numerose attestazioni di ringraziamento per il lavoro svolto.