Domenica 25 novembre, come da tre anni a questa parte, sulle pendici del Monte Orscellera sopra ai Piani di Bobbio si è svolta la Vertical Race ufficiale del gruppo Ul Picozzon. Una gara di corsa in montagna davvero particolare dove i partecipanti hanno due e … quattro zampe!

Ul Picozzon

“Nonostante il meteo avverso di sabato siamo  riusciti ad attrezzare il sentiero che con i suoi 2.7 Km, dal piazzale della funivia di Barzio porta all’arrivo della seggiovia dell’Orscellera passando da Pequeno e dai vecchi impianti dismessi” raccontano gli organizzatori. Il tutto  per un dislivello positivo di  ben mille metri. Una operazione preparatoria che ha reso  possibile il corretto svolgimento della gara nella bella giornata di domenica.

La competizione

Dal punto di vista “agonistico”  per la gara maschile  “è stato rispettato il pronostico della vigilia con la vittoria di Andrea Cattaneo che, grazie all’ottima forma dovuta ad una stagione al top in numerose gare di skyrace, ha concluso la gara sotto l’ora”.  Sul fronte “rosa”.  anche quest’anno il successo  è andato a  Silvia Brambilla

Leggi anche:  Cross del Pradasc FOTO e CLASSIFICHE

Coca batte gli avversari

Ma come detto i podi non finiscono qui: per la classifica degli amici a quattro zampe il re indiscusso è stato ancora una volta Coca. “In sano spirito del gruppo Ul Picozzon, per cui la montagna va vissuta in amicizia e in allegria, la gara ha presentato varie peculiarità come: lo zaino in gara, i punti ristoro “Campari”, il premio al vincitore in “Camparini”, divisi poi fra tutti i concorrenti e soprattutto il pranzo con copiosi brindisi al Rifugio Lecco. Dopo tre edizioni alla grande si prevede già di riproporre la gara nel 2019, il gruppo sta già studiando qualche nuova iniziativa per il futuro.