Ricavato alla Lilt.

Una Festa par i sciori benefica

Il maltempo, per una volta, non ha scontentato tutti: infatti il rinvio di un giorno della manifestazione che tradizionalmente si tiene il giovedì del carnevale Ambrosiano ha consentito a molti più turisti del solito di prendere parte alla festa a loro dedicata venerdì 8 marzo in contrada San Pietro ad Aprica. I contradaioli si sono fatti trovare pronti all’arrivo di un paio di migliaia di turisti che, lungo i pittoreschi vicoli di quella che un tempo era chiamata Ospitale, hanno potuto ammirare bambini e adulti in costume tipico, vedere antichi attrezzi e mestieri della tradizione contadina, ascoltare ed unirsi al Coro Eco di Gambuer o alla fisarmonica itineranti. Ma più di tutto, chi si è munito della cartolina, novità di questa edizione, ha potuto degustare con un contributo simbolico ben 15 assaggi di piatti e prodotti della tradizione.

Beneficenza

Tutti soddisfatti, sia gli organizzatori che i sciori, per la buona riuscita dell’evento, a conferma che le tradizioni ed i sapori la fanno spesso da padrone nella scala di gradimento degli eventi turistici. Nota piacevolmente positiva a fine serata: la Pro loco e l’amministrazione comunale, in accordo con le famiglie della contrada, hanno deciso di devolvere il ricavato alla Lilt.