Comune e Pro loco insieme per una serata dedicata a chi ha sempre dato una mano durante gli eventi.

Valdidentro ringrazia i suoi volontari con una festa speciale

Sabato 16 novembre a Valdidentro, presso il Polifunzionale Rasin, è andato in scena un appuntamento inedito con la prima edizione di “L’è Abòt dir Gràzie?”, una serata speciale organizzata dall’amministrazione comunale e dalla Pro loco di Valdidentro con l’obiettivo di ringraziare i tanti volontari e i collaboratori che durante l’anno si sono messi a disposizione in occasione degli eventi e delle attività organizzate nel Comune dell’Alta Valle. Circa 300 le persone che hanno preso parte alla cena a base di pizzoccheri offerta da Comune e Pro loco alle diverse persone che, grazie alla loro preziosa disponibilità, rendono possibile lo svolgimento delle tante manifestazioni del calendario della Valdidentro.

Sindaco

“Conosciamo il grande valore che le associazioni da sempre ricoprono nel nostro Comune, la loro presenza è fondamentale per poter organizzare le numerose manifestazioni a favore di tutta la popolazione e dei numerosi turisti che, anche per questo motivo, decidono di venire a soggiornare nella nostra comunità”, sottolinea Massimiliano Trabucchi, sindaco di Valdidentro. “Questo patrimonio è qualcosa di straordinario che dobbiamo preservare con orgoglio senza darlo per scontato, ed è per questo motivo che abbiamo voluto creare questa serata, per ringraziare tutte quelle persone che sacrificano parte del loro tempo per attività che vanno a beneficio di tutti, in maniera chiara ed esplicita con qualcosa di piccolo ma concreto.”

Leggi anche:  In Valdidentro anche l’autunno diventa CreAttivo

Servizio

Per l’occasione il sindaco e tutta la sua squadra di colleghi amministratori, unitamente ai componenti del direttivo della Pro loco, una volta indossati i grembiuli, si sono adoperati per svolgere il servizio ai tavoli, dall’antipasto al dolce, come gesto simbolico di riconoscenza nei confronti dei presenti, continuando poi con il servizio bar, per una festa che è proseguita fino a tardi con balli, musica e una piccola estrazione di premi messi in palio da alcune attività della Valdidentro.