Al Centro Visitatori del Parco.

Valfurva, presentazione Stelvio Explorer

Presso il Centro Visitatori del Parco nazionale a Valfurva si è svolta la presentazione ufficiale di “Stelvio Explorer”, realizzazione di Augmented Reality a cura della Ditta Carraro Lab. La nuova applicazione di Spatial Web, dimensione di internet che supera i confini tra lo spazio fisico e digitale, va ad aggiungersi alle esperienze fruibili nella struttura espositiva. “Stelvio Explorer – ha dichiarato il direttore del Parco, Alessandro Nardo – si inserisce in un necessario percorso di innovazione
tecnologica, intrapreso dal Parco al fine di allinearsi alle nuove modalità comunicative che la multimedialità impone… ci auguriamo possa rappresentare uno start-gate per i visitatori del Parco e uno stimolo all’approfondimento delle tematiche naturalistiche”.

Partecipanti

Numerosi i partecipanti, tra i quali, operatori turistici, rappresentanti istituzionali e docenti; dopo una breve introduzione al progetto in via di realizzazione (prima dell’estate presso la struttura sarà installato anche un teatro multimediale con proiezione immersiva), il pubblico è stato invitato a giocare ed “esplorare” il Centro Visite utilizzando il proprio smartphone. Accedendo al sito www.stelvioexplorer.it i visitatori hanno potuto attivare giochi e quiz che hanno trasformato la visita all’esposizione statica in un gioco interattivo ed educativo.

Leggi anche:  Sistema museale, tutte le iniziative in corso

Ersaf

Presenti all’evento anche il presidente di Ersaf, Alessandro Fede Pellone e il dirigente responsabile della comunicazione, Roberto Orofino. Nel suo intervento ha dichiarato il presidente Pellone: “Il sito Stelvio Explorer è uno dei primi in Italia appartenente alla categoria 3.0; il Parco nazionale dello Stelvio compie con questa iniziativa un primo passo da Explorer nel contesto del web immersivo, e si pone all’avanguardia nel mondo delle nuove frontiere comunicative”.