Una giornata di emozioni.

Valtellina veteran car in Val Grosina

Vecchi motori, natura, gastronomia e musica. Una domenica speciale in Val Grosina nata grazie alla collaborazione fra Valtellina veteran car, A2a e Coldiretti Sondrio, al rientro da un’estate già ricca di manifestazioni, ha conquistato il cuore degli appassionati della motoristica su due-quattro ruote con un programma ricco di sorprese nella storica e suggestiva Val Grosina. Invitate dal presidente Luigi Frigerio, dieci moto e 25 auto storiche si sono date appuntamento nella sede della Centrale elettrica A2a di Grosio. Poi un tuffo nel passato. Una visita guidata al castello vecchio passando attraverso i terrazzamenti e vigneti per concludere l’escursione fra le incisioni rupestri e il museo.

Giornata

La giornata è proseguita con un serpentone di auto scortate dai motociclisti che si è fatto notare dai turisti e dai malgari sulla ripida strada che sale al rifugio Malghera. Qui l’azienda agricola Cascina Toni ha organizzato un aperitivo a base di prodotti locali per un centinaio di ospiti. Il fabbriciere Bepo, con i suoi collaboratori, ha servito pizzoccheri, scaloppine, stinchi, arrosto, vino rosso, torte fatte in casa e digestivi. Al termine doni gastronomici a tutti i partecipanti ma il regalo più bello è stata l’esibizione con la fisarmonica del vicepresidente di Coldiretti Sondrio Flavio Bottoni nonchè presidente dell’Accademia del pizzocchero di Teglio. Il presidente Frigerio si è congratulato con l’organizzatore dell’evento Ivano Cecini che ha saputo coniugare la mission del club con le tradizioni locali invitando tutti al prossimo raduno: il primo trofeo Boffi a Chiavenna il 15 settembre.