Michele Confeggi di Moroni, frazione sopre Sondrio, ha vinto il Ciapel D’Oro 2018.

Michele Confeggi vince il Ciapel D’Oro 2018

Solo 27 anni per il vincitore del concorso riservato ai vini non etichettati della zona di produzione che parte d amMorbegno fino a tirano passando per i terrazzamenti di Castione Andevenno dove si è svolta l’edizione numero 34 della manifestazione ideata per valorizzare i piccoli produttori. Quattro giorni dedicati al vino ma anche all’arte e alla cultura con svariati momenti che andavano oltre all’enogeastronomia. Come da tradizione la premiazione del concorso ha chiuso la kermesse che di anno in anno cresce e migliora come la qualità del vino presentato ai giudici. Quattro le categorie premiate.

I premiati

Per il DOCG prodotto esclusivamente nel territorio di Castione al primo posto si è classificato Valerio Negri, vincitore del Ciapel D’Oro 2017, davanti a Piergiorgio Giana ed Emilio Negri. Per le Terrazze Retiche IGT ha vinto Primo Colli di Morbegno, secondo invece si è classificato Felice Paniga di Paniga e terzo Ivano Stuffo da Talamona. Per il Rosso di Valtellina DOC primo classificato è Severino Mottolini di Poggi davanti a Gianpaolo Mottarelli di Mossini e Giancarlo Ferrari di Montagna. Come detto il vincitore assoluto del Ciapel D’oro 2018 e della categoria Valtellina Superiore DOCG è stato il 27enne Michele Capeggi. Il resto del podio era composto da Giuliano Viaggi di Morbegno e, secondo, Valerio Negri da Castione.