Abusi sessuali sue dei ragazzini. Quest l’accusa nei confronti di di un giovane sacerdote, che all’epoca dei fatti era di poco più giovane delle presunte vittime. Per lui la procura del Vaticano ha chiesto il processo. E ha chiesto il rinvio a giudizio anche per un altro sacerdote, all’epoca dei fatti direttore del Preseminario nel quale sarebbero avvenuti i fatti.

Abusi sessuali, inchiesta dopo la denuncia in tv

A far esplodere il caso che ha portato all’inchiesta da parte dell’autorità giudiziaria del Vaticano era stata un servizio della trasmissione televisiva “Le Iene”. Da lì era ripartita l’inchiesta – che già una volta era stata archiviata perché le accuse erano state ritenute infondate – condotta dalla diocesi di Como. Il sacerdote accusati di aver commesso abusi è originario di Chiavenna e noto in Valtellina per aver svolto il proprio servizio all’Opera Don Folci di Colorina.

SU CENTRO VALLE IN EDICOLA OGGI, SABATO 21 SETTEMBRE, IL SERVIZIO COMPLETO CON TUTTI I PARTICOLARI E LE PAROLE DELLA DIOCESI DI COMO