Allarme alcol in Valtellina e Valchiavenna. In poche ore i soccorritori sono dovuti intervenire per ben sei volte per aiutare chi aveva alzato il gomito.

Allarme alcol: i primi interventi nella notte

I primi interventi sono avvenuti già nella notte tra sabato e domenica. Mancavano una manciata di minuti alle 2 quando il personale di un’ambulanza ha soccorso a Chiavenna una ragazza di 18 anni. Altri tre interventi sono stati poi necessari tra le 3.15 e le 4.10. Il primo a Piantedo, per un uomo di 34 anni. Gli altri due a Livigno. In alcuni casi non è stato necessario il trasporto in ospedale. Tutte le persone, anche quelle portate al pronto soccorso, non erano comunque in condizioni gravi.

In serata gli altri due interventi

Gli altri due interventi sono avvenuti nella serata di domenica, A Cosio Valtellino una donna di 35 anni è stata soccorsa e portata in ospedale a Sondrio. E sempre al pronto soccorso del capoluogo è stato trasportato un uomo di 34 anni, che ha accusato un malore proprio per aver bevuto troppo. Il primo intervento è stato poco prima delle 23, il secondo alle 23.30. Anche in questi due casi, fortunatamente, il quadro clinico delle persone coinvolte non si è rivelato particolarmente grave.