Allarme maltempo in Valtellina e Valchiavenna. Dalla mezzanotte di oggi scatta il codice arancione, indice di elevata criticità. Intanto i Vigli del fuoco hanno effettuato in queste ore una ventina di interventi.

Allarme maltempo: codice arancione

La Sala operativa della Protezionecivile della Regione Lombardia, la cui attività è coordinata dall’assessore al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni, ha emesso una comunicazione di moderata criticità (codice arancione) per rischio idrogeologico per Valchiavenna, Media-bassa Valtellina e Alta Valtellina, vale adire per l’intera provincia di Sondrio. Lo stesso tipo di allarme vale anche per il rischio idraulico.

Gli accumoli hanno raggiunto valori simili a quellde dell’alluvione del 1987 LEGGI QUI

Codice rosso in diverse aree lombarde

E’ invece elevata la criticità (codice rosso) per rischio idrogeologico in alcune aree confinanti con la nostra provincia. In particolare si tratta della zone dei laghi e delle prealpi occidentali (province di Como e Lecco), delle Orobie bergamasche e della Valcamonica (province Bergamo e Brescia).

Già numerosi interventi dei Vigili del fuoco

In queste ore i Vigili del fuoco del comando provinciale di Sondrio e dei diversi distaccamenti sul territorio hanno effettuato circa 20 interventi. Interessate tutte le zone della provincia, da Chiavenna a Bormio. Gli interventi hanno riguardato smottamenti e allagamenti. I problemi più seri si sono avuti sul confine con le province di Lecco e Como. Un’azienda agricola di Gera Lario è stata completamente allagata mentre a Colico è stata chiusa la Sp 72.