Intensa attività da parte dei Carabinieri nel contrasto alla criminalità diffusa ed allo spaccio e la detenzione di sostanze stupefacenti.

Alta Valle tra alcol e droga

La Compagnia Carabinieri di Tirano infatti ha denunciato in stato di libertà sette persone per il reato di guida in stato di ebbrezza, 1 per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e 5 le persone segnalate per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti.

Guida in stato d’ebrezza

Per quanto riguarda la guida in stato di ebrezza sono tutti uomini di età compresa tra i 55 e 30 anni e tutti con valori di alcol nel sangue superiori a 1gr/l, in particolare tra 1 gr/l e 2,25 gr/l, ben oltre il limite di 0,5 gr/l previsto dal Codice della Strada.
Inoltre i militari della Stazione CC di Livigno hanno deferito un 36enne risultato positivo all’alcoltest con circa 1,40 gr/l. Tutti i soggetti deferiti hanno subito il ritiro della patente di guida e tre autovetture sono state sottoposte a sequestro.

Leggi anche:  Tragedia in montagna, 53enne muore in Grignetta

Sostanze stupefacenti

In tema di contrasto alla detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, a Livigno i militari della locale Stazione CC hanno deferito un ragazzo classe ’97 per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti risultato positivo ai cannabinoidi. A Bormio sono 5 le persone deferite per sostanze stupefacenti Bormio. I carabinieri hanno segnalato per possesso di sostanze stupefacenti per uso personale un uomo classe ’88 trovato in possesso di una dose di hashish, ritirandogli la patente di guida; a Valdisotto il Norm ha segnalato un uomo classe ’72 trovato in possesso di circa 3 gr di hashish, ritirandogli la patente di guida; sempre a Bormio, il Norm ha segnalato tre ragazzi classe ’99, 2001 e 2002 trovati in possesso di 5 grammi di marjuana per uso personale.