Un dramma che si è trasformato in tragedia. Giovanni Brunetti, l’uomo di 83 anni che viaggiava a bordo dell’ambulanza tamponata in galleria lo scorso15 aprile è morto. L’incidente era avvenuto lungo la Statale 36, all’interno della Galleria Scoglio, all’altezza del comune di Lierna.

Ambulanza tamponata in galleria: è morto il paziente trasportato

Lo schianto tra un’auto monovolume e il mezzo di soccorso era avvenuto  in carreggiata sud, all’altezza del chilometro 68. L’83enne si trovava a bordo dell’ambulanza diretto verso l’ospedale Manzoni. Lì si sarebbe dovuto sottoporre ad un esame.

 

Ma intorno alle 12.30 è avvenuto il drammatico schianto. Sul posto erano intervenuti gli uomini della Polizia Stradale, i sanitari e i Vigili del Fuoco. Proprio questi ultimi avevano lavorato a lungo per riuscire a liberare Brunetti che era rimasto incastrato in ambulanza. Le operazioni si erano concluse intorno alle 14 con il trasporto in ospedale. Inizialmente sembrava che le condizioni dei feriti (4 in tutto le persone coinvolte) non fossero gravi tanto che il codice di rientro era stato giallo che in genere significa traumi seri ma non critici. Ma in serata l’83enne si è spento.

Leggi anche:  Incidente in moto sulla strada del Mortirolo, paura per una coppia

L’inchiesta e l’autopsia

La Procura di Lecco ha aperto una indagine sulla vicenda. E’ stata anche disposta l’autopsia sulla salma del pensionato. L’obiettivo degli inquirenti è quello di capire se Brunetti sia morto a causa delle ferite riportate nell’incidente o per precedenti patologie.