Ieri, 3 settembre 2018, si è tenuta presso la Prefettura una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduta dal Prefetto dott. Giuseppe Mario Scalia, a cui hanno partecipato i vertici delle Forze dell’Ordine e il rappresentante dell’Ufficio Scolastico Territoriale, in merito all’attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici, di cui alle circolari del Gabinetto del Ministro e del Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno.

Interventi mirati

“Oltre a un’attività di prevenzione generale costante che ogni Forza di Polizia eserciterà autonomamente, sono stati decisi interventi mirati nei singoli istituti scolastici, sia all’interno che all’esterno dei plessi – comunicano dalla Prefettura – L’intervento interesserà anche i luoghi di afflusso e di uscita dalle scuole, luoghi di stazionamento e di ritrovo”.

Controlli anti droga

“Inoltre verrà affiancata un’attività educativa ed informativa nell’ambito di un più ampio progetto sulla tutela alla legalità – concludono – Sarà cura del Prefetto sensibilizzare, mediante apposita lettera, il Presidente della Consulta studentesca per una fattiva collaborazione. Infine il Prefetto ha invitato il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale affinché sensibilizzi i Dirigenti dei singoli istituti scolastici alla massima collaborazione”.