E’ ricoverato all’ospedale Papa Giovanni XXIII di bergamo il bambino rimasto vittima di una brutta caduta in bici avvenuta questa mattina a Livigno.

Caduta in bici a Livigno in una zona impervia

L’allarme è scattato una manciata di minuti prima di mezzogiorno nella zona della pista Valandrea Fontane, sul versante di Carosello 3000 a Livigno. Secondo quanto si è appreso il bambino di 10 anni stava affrontando un tratto di percorso fuoristrada in sella alla sua mountain bike quando è rimasto vittima della caduta.

Mobilitato anche l’elisoccorso

Sul posto la centrale operativa del servizio di emergenza e urgenza ha subito inviato i soccorritori che svolgono servizio nella zona. Poi, visto che si trattava di un punto particolarmente impervio, è stato richiesto anche l’intervento dell’eliambulanza. In un primo momento i soccorritori sono intervenuti in codice giallo, indice di ferite di media gravità. Poi, una volta sul posto, hanno modificato il codice d’intervento in rosso, che indica invece una situazione clinica più grave.

Leggi anche:  Due risse per strada, notte agitata a Tirano SIRENE DI NOTTE

Il ferito stabilizzato e trasportato a Bergamo

Il giovanissimo biker è stato stabilizzato sul posto dove gli sono state praticate le primissime cure del caso. Poi è stato caricato a bordo del velivolo che è decollato alla volta dell’ospedale di Bergamo, dove esiste un pronto soccorso specializzato nella cura dei bambini. Nel frattempo sono stati allertati anche i carabinieri della Compagnia di Tirano che dovranno ora ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente occorso al piccolo.