Canottaggio in lutto per la morte di Luca Argenti, 43 anni di Nesso, avvenuta mercoledì.

Canottaggio in lutto: addio al campione Luca Argenti

E’ la stessa Federazione italiana con un comunicato a dare la terribile notizia: “Una brutta notizia per il Canottaggio a Sedile Fisso. Ci lascia Luca Argenti (secondo nella foto), all’età di soli 43 anni. Vogatore della Falco Rupe Nesso, figlio del giudice arbitro Franco, Luca aveva conquistato cinque titoli italiani: la foto si riferisce al 1999 assieme ad Adriano Sala, Alessio Barbara e Cesare Ferrari (tim. Vanessa Leoni) nel 4 di punta Senior. Da Junior, Luca aveva vinto anche un campionato con i colori dell’US Carate Urio. Il Consiglio Federale e il Comitato di Como si stringono attorno alla famiglia Argenti in questo momento di tristezza”.

Lavorava al Mercato coperto di Como

Argenti, scomparso improvvisamente, lavorava come ambulante al Mercato coperto di Como. Sulla pagina Facebook il Mercato Annonario ha espresso tutto il suo dolore.

LUCA ARGENTI.
RESTERAI SEMPRE NEL CUORE DI TUTTI GLI OPERATORI E DEI CLIENTI DEL MERCATO COPERTO DI COMO.
CIAO LUCA!

L’ultimo saluto 

I funerali del 43enne si terranno domani, sabato 1 dicembre, alle 10.30 alla Chiesa di Nesso.