I Carabinieri della Stazione di Teglio (Sondrio) venerdì hanno tratto in arresto un valtellinese 60 enne, già conosciuto dalla forze dell’Ordine, dopo aver indagato a lungo su di lui.

Diverse le piante coltivate a Teglio

Qualche settimana fa, durante il controllo del territorio i militari avevano individuato in un campo una piccola coltivazione di piante di canapa indiana. Ieri la perquisizione che ha permesso di rinvenire, in altri appezzamenti di terreno, 33 piante e, a casa dell’uomo, piante con inflorescenza, già tagliate e pronte per essere cimate, circa 100 grammi di marijuana e materiale per la coltivazione.

Arrestato

Il valtellinese è stato arrestato per coltivazione, produzione e detenzione di sostanza stupefacente. L’attività dei militari di Teglio si inserisce in quella più articolata dei Carabinieri di Sondrio volta al contrasto allo spaccio ed alla produzione di stupefacente in Valle. Dai Carabinieri, già dall’inizio dell’anno, sono stati effettuati numerosi sequestri e distrutti grandi quantitativi di sostanza stupefacente di produzione locale.

LEGGI ANCHE: La canapa sequestrata torna al legittimo proprietario