I Carabinieri dell’Aliquota Operativa di Menaggio, in collaborazione con le Stazioni di Novate Mezzola e Colico e con il prezioso aiuto delle unità antidroga del Nucleo Cinofili di Casatenovo, hanno tratto in arresto R.D., 55enne di Colico e hanno deferito in stato di libertà C.M.L., 47enne di Novate Mezzola, per l’illecita detenzione di sostanza stupefacente e di munizionamento.

Contrasto allo spaccio in Alto lago: fermati due uomini

L’operazione è stata programmata con l’obiettivo di disarticolare lo spaccio delle sostanze stupefacenti nel territorio dell’ Alto lago e, in particolare, nei paesi di confine delle province di Como, Sondrio e Lecco e ha avuto il coronamento nella giornata di ieri, venerdì 24 maggio. I militari, mimetizzati tra il viavai del “passeggio” nel centro di Novate Mezzola, hanno bloccato una cessione di cinque grammi di cocaina. La successiva attività di perquisizione nei vari domicili dei due soggetti, resa più facile dal prezioso aiuto fornito dai colleghi “a quattro zampe”, ha permesso di ritrovare e porre sotto sequestro ulteriori otto grammi di cocaina e otto cartucce calibro 12 (illecitamente detenute) a carico dell’acquirente, la cui posizione è attentamente al vaglio, anche poiché la quantità di stupefacente rinvenuta non è giustificabile da una semplice assunzione personale. Il soggetto arrestato, al termine delle attività, è stato associato alla casa circondariale di Sondrio, a disposizione dell’A.G. competente.