Danneggiano la colonnina dell’autovelox: rintracciati e denunciati dai Carabinieri di Porlezza.

Colonnina dell’autovelox danneggiata per noia

Un altro caso di vandalismo “per noia”. Solo qualche giorno fa i Carabinieri della Compagnia di Menaggio hanno fatto luce sul caso dei danneggiamenti a circa 60 auto nella Val d’Intelvi. A compiere quei gesti, in sole due notti, un gruppo di cinque giovani del lago. Oggi, 8 novembre, viene reso noto un altro caso molto simile.

I Carabinieri della Stazione di Porlezza hanno infatti denunciato due giovanissimi residenti sul territorio per aver vandalizzato un dissuasore stradale a forma di colonnina luminosa che si trovava in piazza Giovanni Paolo II. Il gesto è avvenuto una notte di metà settembre e interrogati su quanto accaduto i due giovani hanno spiegato che lo hanno fatto “per noia”. Proprio come i “colleghi” delle 60 auto danneggiate in Val d’Intelvi. I due sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Como.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU