Gli agenti della Questura di Sondrio unitamente agli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Milano, nella settimana appena trascorsa, hanno messo in atto in tutto il territorio della Valtellina una task force al fine di prevenire e reprimere l’anomala ondata di furti che ha colpito il territorio in queste ultime settimane.

Possesso di droga

I controlli hanno riguardato tutto l’hinterland sondriese e si sono estesi fino alla Valchiavenna. In totale sono state controllate più di 500 persone e 300 autovetture, numerosi locali commerciali e gli scali ferroviari. L’attività di prevenzione e contrasto dei reati da parte degli agenti è costante anche nei comprensori sciistici; infatti, martedì scorso è stata denunciata per detenzione di stupefacenti finalizzata allo spaccio, dagli agenti del “Servizio Sicurezza e Soccorso in Montagna” di Chiesa in Valmalenco, Una sedicenne di Merate (Lecco) trovata in possesso di circa 12 gr. di hashish. Le operazioni continueranno in maniera massiccia anche nelle prossime settimane.

LEGGI ANCHE: Spaccio a scuola, professore e studenti trovati con la droga