I capillari controlli degli Agenti della Questura di Sondrio messi in atto in coincidenza della stagione turistica in corso, hanno portato all’emissione di due fogli di via con divieto di fare rientro per tre anni nei comuni di Sondrio, Albosaggia, Castione Andevenno e Berbenno di Valtellina per due iraniani senza fissa dimora.

Curriculm da criminale

Ieri pomeriggio, sabato 12 luglio, gli Agenti, impiegati nel controllo del territorio nel Comune di Castione Andevenno, hanno fermato un’autovettura sospetta proveniente da fuori provincia, a bordo della quale viaggiavano due cognati iraniani, H.S. classe 1976 e G. H. classe 1993, che da subito si sono mostrati infastiditi del controllo. I Poliziotti, a quel punto, hanno approfondito il controllo da cui è emerso che i due avevano alle spalle un curriculum criminale rilevante per reati contro il patrimonio commessi in vari comuni italiani.

LEGGI ANCHE: Colpito da malore, muore a 32 anni

Foglio di via

I due iraniani, incalzati dagli Agenti sul motivo della loro presenza in Valtellina, hanno fornito versioni contrastanti oltre a non aver alcun legame affettivo in provincia che giustificasse la loro presenza. Ultimato il controllo hanno poi seguito gli Agenti in Questura dove sono stati muniti di foglio di via emesso dal Questore di Sondrio. La Polizia di Stato assicura che i controlli non si fermeranno e continueranno ad essere capillari su tutto il territorio ed invita nel contempo i cittadini a segnalare ogni autovettura o persona che possa sembrare sospetta al fine di prevenire ogni eventuale comportamento delinquenziale.