Fermato sulla Regina mentre viaggiava in moto. Aveva un tasso alcolemico sette volte superiore alla norma. Alla agenti che lo hanno fermato ha detto: “Avevo bevuto solo qualche birra”.

Fermato sulla Regina con un tasso alcolemico sette volte superiore alla norma

Aveva una concentrazione di alcool quasi 7 sette volte superiore al consentito. Nella giornata di ieri, domenica 30 giugno, intorno alle 17 sulla SS340 nel Comune di Argegno gli agenti del distaccamento estivo di Polizia Stradale di Tremezzina, nell’ambito dei quotidiani servizi di vigilanza stradale, hanno fermato P.V. italiano, 49 anni, residente a Meda. Con la sua Yamaha R1 viaggiava in direzione Como a velocità sostenuta.

La giustificazione: “Avevo bevuto solo qualche birra”

Gli operatori gli hanno intimato l’Alt e, avendo notato che il soggetto non era lucido, lo hanno sottoposto agli accertamenti etilometrici. Nel sangue di un tasso alcolemico di 3,42 g/l, circa 7 volte superiore al massimo consentito (0,5 g/l). Il P.V. che non annovera precedenti specifici, si è giustificato dicendo di aver bevuto qualche birra durante il suo giro sul lago iniziato qualche ora prima.

Leggi anche:  Maxi incidente sulla Statale 36

Il rientro a casa è avvenuto con il carro attrezzi a seguito del sequestro del veicolo, scongiurando così un gravissimo pericolo per l’incolumità sua e di tutti i numerosi turisti e residenti.