“Fotografi le nostre moglie col velo”, islamici picchiano il postino 36enne di Soresina. Nei guai, per lesioni aggravate, due egiziani.

Islamici picchiano il postino: “Fotografi le nostre moglie col velo”

Come riportano i nostri colleghi del GiornalediCremona.it, a Soresina sono stati denunciati due egiziani in quanto ritenuti responsabili dei reati di lesioni aggravate in concorso, danneggiamento e violenza privata in concorso, resistenza ad incaricato di pubblico servizio e interruzione di pubblico servizio.

Vittima un portalettere 36enne, dipendente delle Porte Italiane che dopo aver effettuato alcuni selfie ed alcuni scatti del paesaggio con il proprio telefonino, è stato aggredito dai due egiziani che lo incolpavano di aver ripreso le loro mogli che in tali circostanze transitavano indossando abiti musulmani.

Dopo l’aggressione il postino ha raggiunto il Pronto Soccorso e poi è andato dai Carabinieri per denunciare il fatto. I militari, dopo accurati accertamenti, sono riusciti a dare un’identità ai due aggressori e a delineare l’accaduto.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU GIORNALEDICREMONA.IT