Statale 36 e ferrovia restano chiuse dopo la caduta di alcuni massi dalla montagna nel territorio comunale di Novate Mezzola (Sondrio).

Frana a Novate

Intorno alle 18:30 di ieri, 30 dicembre 2018, all’altezza del Pozzo di Riva diverso materiale roccioso si è staccato dal versante riversandosi sulla Statale 36 e sulla ferrovia con massi grandi fino ad un metro cubo. Fortunatamente la frana non ha coinvolto persone ed è avvenuta lontana dalle case ma i rischio è stato enorme. Secondo le prime informazioni raccolte, dei sassi hanno colpito delle auto provocando ingenti danni alla carrozzeria e solo per miracolo nessuno è rimasto travolto.

LEGGI ANCHE:Massi sulla ferrovia e la Statale 36, tragedia sfiorata VIDEO

Statale 36 e ferrovia restano chiuse

Sia la statale 36 che la ferrovia sono state chiuse. Al momento, in attesa che il materiale venga rimosso, i tecnici sono al lavoro per valutare lo stato del versante. I treni sono fermi mentre le auto vengono deviate lungo la via Trivulzia a Somaggia di Samolaco e alla rotonda davanti alla stazione ferroviaria di Novate.