Si è tenuta questa mattina presso la Prefettura di Sondrio una riunione di aggiornamento sulla situazione della frana di Gallivaggio. Tra le decisioni prese quella di riaprire la strada statale 36.

Riunione sulla frana di Gallivaggio

“A seguito delle valutazioni di questi giorni è confermata la presenza di importanti masse rocciose in parete che richiedono interventi di messa in sicurezza. I lavori sono già in corso e proseguiranno per il tempo necessario – fanno sapere i rappresentanti dei comuni di Campodolcino, Madesimo, San Giacomo Gilippo e Provincia di Sondrio – E’ attivo il monitoraggio della parete da parte di ARPA Lombardia con sistema radar, ed è in corso di riposizionamento il sistema di rilevamento puntuale con estensimetri da parte della ditta incarica, nel frattempo è stata attivata una guardiania sul corpo frana da parte di un operatore specializzato che consente l’osservazione in tempo reale della situazione”.

Riapre la strada Statale 36

A seguito di queste valutazioni a partire da oggi, la strada statale 36 sarà riaperta nelle seguenti fasce orarie:
mattino: 5.45/8.00
mezzogiorno: 12.00/14.00
sera: 18.00/20.45

Leggi anche:  Tunnel stradale della Mesolcina: riparte la raccolta firme

“Il transito potrà essere vietato in caso peggioramento della situazione e in riferimento ai dati del monitoraggio ed alle lavorazioni in corso, o in caso di cattivo tempo che non consenta la presenza della guardiania in corpo frana. È stata prevista una deroga che consente il transito dei mezzi pesanti diretti a Campodolcino e Madesimo nelle giornate festive e prefestive” concludono nella nota diffusa oggi.