Dopo 72 ore di emergenza, l’incendio in Valtellina si può dire spento. Un lavoro intenso che ha coinvolto oltre 200 uomini tra Protezione Civile e Vigili del Fuoco provenienti da tutta la Valle.

200 ettari distrutti dall’incendio in Valtellina

Il rogo scoppiato venerdì sera intorno alle 18,40 nei boschi sopra Sirte ha devastato circa 200 ettari di bosco. Il danno è incalcolabile e gli interventi non sono ancora conclusi. Le fiamme hanno avuto come conseguenza l’instabilità della montagna dalla quale molto materiale instabile minaccia di franare a valle. Adesso è necessario effettuare interventi per la messa in sicurezza per scongiurare ogni possibile frana. Una ditta specializzata è in questi momenti sta effettuando interventi di disgaggio per scongiurare ogni pericolo lungo la strada per Tartano che rimane chiusa. Ieri è rimasta chiusa anche la Provinciale 16 che da Sirta va all’incrocio con la statale, verso sera però è stata riaperta.