Grave incidente sulla neve in Svizzera. Un ragazzo di 17 anni di Samolaco (Sondrio) è morto mentre si trovava con il padre durante un escursione con la motoslitta. L’uomo, 45 anni, è rimasto gravemente ferito.

Incidente in motoslitta

La tragedia si è consumata ieri pomeriggio a Mesocco. Il giovane, Federik Scaramella, insieme al padre Christian, stavano viaggiando con la motoslitta quando sono precipitati per diverse centinaia di metri in un burrone a oltre 2000 metri di quota in zona Alpe de Barna. Dopo il recupero i soccorsi purtroppo non hanno potuto fare altro che constatare la morte del ragazzo mentre il padre è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Bellinzona.

LEGGI ANCHE: Guida la moto senza patente e provoca un incidente

Partiti da San Sisto

Al momento non c’è ufficialità sulla dinamica dell’incidente. Le autorità elvetiche non hanno rilasciato alcuna dichiarazione.. Si sa che i due valchiavennaschi erano partiti da San Sisto, a Campodolcino, con la motoslitta per effettuare un escursione nella giornata di ieri, 24 febbraio 2019.

Leggi anche:  Interreg Italia-Svizzera rafforzato dal progetto GIOCOnDA

Seguiranno aggiornamenti