Sono sei gli sciatori rimasti feriti in maniera seria sulle piste da sci della provincia nella giornata di oggi 21 febbraio 2019.

Piste da sci, interventi anche con l’elicottero

In tre casi le ferite riportate dagli appassionati di sport invernali sono risultate di tale entità da rendere necessario l’invio sul posto dell’eliambulanza. Il primo intervento di una certa gravità è avvenuto a Livigno alle 11 e ha visto coinvolta una donna di 61 anni. Poco dopo, alle 11.30, un altro infortunio si è verificato a Bormio. In questo caso ha riguardato una ragazzina di 17 anni. Il primo volo dell’elicottero è stato invece alle 15, in Val di Lei, nel comprensorio sciistico della Valchiavenna. Il ferito è stato elitrasportato a Sondrio. Alle 15.30 il secondo intervento dell’elicottero, a Livigno, per soccorrere un ragazzino di 13 anni. In questo caso è stato richiesto l’intervento dell’elicottero di Bergamo. L’ultimo volo verso le piste da sci di oggi è stato alle 15.40. A restare coinvolta in una caduta al Palù è stata una donna di 41 anni. Tutti u feriti sono stati soccorsi in codice giallo, simbolo traumi gravi ma fortunatamente non di entità tale da mettere a rischio la vita delle persone coinvolte.

Leggi anche:  Neve e spettacolo garantiti alla Sgambeda

LEGGI ANCHE: Spaccio in pieno giorno, la malavita nigeriana scatenata in Valtellina – VIDEO

Gli altri interventi

L’altro intervento di una certa gravità è avvenuto invece a Pescegallo, in Valgerola. In questo caso a farsi male è stata una bambina di 10 anni. Anche per lei il codice di intervento è il giallo. Hanno invece riportato ferite più lievi le altre persone soccorse nella giornata odierna, tutte portate in ospedale in codice verde. I soccorritori sono entrati in azione ancora tre volte a Madesimo, in un caso stato richiesto l’intervento dell’elicottero, due a Chiesa e una a Santa Caterina Valfurva.