Una partita di calcio tra ragazzi che, invece che essere una festa, si è trasformata in un grande dolore per un giovane calciatore del Dongo che, a causa del colore della sua pelle, è stato preso a male parole da un tifoso della squadra avversaria, finendo poi in lacrime. Lo spiacevole episodio è avvenuto nella serata di giovedì quando la compagine juniores si è recata a Talamona, in Valtellina, per affrontare i pari età della Talamonese.

Il racconto della spiacevole vicenda

Su Centro Valle in edicola da sabato 2 dicembre il racconto, da parte di un dirigente del Dongo, dell’inqualificabile episodio.