Mattia Mingarelli è stato ritrovato, purtroppo le sue ricerche si sono concluse nel peggiore dei modi. Il trentenne comasco è stato ristrovato senza vita dopo essere scomparso il 7 dicembre scorso.

Ritrovato il corpo di Mattia Mingarelli

Il corpo esanime è stato trovato non distante dal rifugio “Ai Barchi”, a Chiesa Valmalenco, Provincia di Sondrio, uno dei due locali messo sotto sequestro per le indagini sulla misteriosa scomparsa insieme all’appartamento preso in affitto dall’agente di commercio originario di Albavilla (Como).

Nessuna ipotesi esclusa

La tragica scoperta nel pomeriggio di ieri, 24 dicembre 2018, intorno alle 16. Sul posto le Forze dell’Ordine e il magistrato. Ancora non è dato sapere in che condizioni è stato trovato il cadavere né le cause del decesso. Secondo le prime informazioni trapelate il corpo sarebbe stato trovato a quota 1800 metri non troppo distante dal rifugio “Ai Barchi”.  In attesa di ulteriori accertamenti, nessuna ipotesi è esclusa ancora.

LEGGI ANCHE:

Leggi anche:  "Allora gli ufo in Valmalenco esistono davvero!"

Mattia Mingarelli ritrovato senza vita

Trentenne scomparso in Valmalenco

Mattia Mingarelli scomparso in Valmalenco, mistero l’ultimo post su Instagram