Non ci resta che piangere: la Strada  Statale 36 confermata la strada più pericolosa d’Italia.  Un triste primato quello che la “nostra” super detiene anche ques’anno che emerge dallo sudio dell’Aci “Localizzazione degli incidenti stradali 2018”.  Se infatti in assoluto la maggior densità di sinistri è stata registrata  sulle autostrade urbane ed in particolare  l’A24, il Raccordo di Reggio Calabria e la Tangenziale Nord di Milano, per le strade extraurbane sul primo gradino del podio sale ancora  la  Statale 36 del Lago di Como e dello Spluga.

La Statale 36 resta la strada più pericolosa d’Italia

Lungo le  strade extraurbane, dove la media nazionale è di 0,6 incidenti/km, spicca infatti, e non certo in positivo, la  Statale 36 del Lago di Como e dello Spluga nei tratti in provincia di Monza e della Brianza (9,8 incidenti/km) e in provincia di Milano (7,6 incidenti/km).

LEGGI ANCHE IL PEZZO DELLO CORSO ANNO  La Statale 36 è la strada più pericolosa d’Italia I DATI

Le autostrade urbane risultano quelle con la maggiore densità di incidenti a causa degli elevati flussi di traffico e della pluralità di mezzi diversi. Infatti la penetrazione urbana della Tangenziale Nord di Milano (nel tratto in provincia di Monza 10,3 incidenti/km) è seconda in negativo solo al  Raccordo di Reggio Calabria (12,5 incidenti/km).

Leggi anche:  Frana a Cernobbio quasi terminato il ponte bailey FOTO

Dati agghiaccianti nel Lecchese: abbiamo la strada più pericolosa d’Italia

Terrificanti i dati per la provincia di Lecco: nel 2018 si contano 910 incidenti stradali (nel 2017 furono 849), 24 i morti, 10 in più rispetto all’anno precedente e 1.202 (1.175 nel 2017). 20  gli incidenti mortali nella provincia di Como,  23 in quella di Monza e Brianza e 22 in quella di Sondrio. In particolare sulla Super si sono verificati 364 incidenti di cui  5 mortali e 541 con feriti

Dove sono avvenuti gli incidenti

Morti per età e sesso – Lombardia 2018

Serie storica ultimi anni – Lombardia 2014 – 2018

Feriti per età e sesso – Lombardia 2018

Veicoli coinvolti per categoria, per regione e provincia – Lombardia 2018

 

In generale dal report di Aci emerge che In Italia, lo scorso anno  ci sono stati 37.228 incidenti (1.166 mortali). In autostrada è stabile il numero di incidenti, ma aumenta il numero di morti (a causa anche della tragedia del ponte Morandi). Sulle strade extraurbane aumentano gli incidenti ma rimane sostanzialmente stabile il numero di morti (+4% e -0,7%), nei centri abitati diminuiscono sia incidenti che morti (-2,7% e -4,2%), soprattutto nei piccoli centri attraversati da strade extraurbane.