Tragedia familiare oggi, lunedì 8 aprile, a Sondrio dove il fratello ha ucciso la sorella gravemente malata.

Omicidio a Sondrio

Secondo quanto si è appreso a commettere l’omicidio sarebbe stato Giulio Paganoni di 73 anni che avrebbe soffocato la sorella Andreina di 87. La donna era gravemente malata. L’omicidio è avvenuto nel quartiere sud ovest della città dove al momento sono in corso gli accertamenti da parte della Polizia.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 13

Emergono nuovi particolari sull’omicidio avvenuto questa mattina a Sondrio. Il dramma si sarebbe consumato nelle prime ore della giornata di oggi, lunedì 8 aprile, o forse addirittura nel corso della notte. La vittima dell’omicidio è una donna di 87 anni che da qualche tempo aveva gravi problemi di salute. Il fratello, un ex dipendente Enel in pensione, viveva con lei. All’alba l’uomo si è presentato in questura raccontando di aver ucciso la sorella. Sul posto, nelle case popolari di via Torelli, si sono portati gli agenti della Polizia e gli investigatori della Squadra Mobile della questura che hanno svolto gli accertamenti e le prime indagini. Per la donna, quando sono giunti i primi soccorritori, non c’era più nulla da fare. In questo momento, sempre secondo quanto si è appreso, il fratello sarebbe in questura, sottoposto a interrogatorio. Sotto shock i vicini di casa che descrivono fratello e sorella come due persone tranquille. E spiegano che niente avrebbe fatto pensare a un episodio tanto tragico. Un dramma che ricorda quello avvenuto solo qualche settimana fa in città, quando Anna Forni aveva ucciso il fratello per farlo smettere di soffrire.

Leggi anche:  Olimpiadi 2026, il verdetto si aspetta in piazza Garibaldi

AGGIORNAMENTO DELLE 14

E’ stato sottoposto a fermo di Polizia con l’accusa di omicidio volontario Giulio Paganoni, il pensionato di 73 anni che è accusato di aver ucciso la sorella di 87 anni nella loro casa di via Torelli. Dopo essere stato interrogato per diverse ore dagli investigatori della Squadra Mobile della Questura e dal pm di turno in Procura, l’uomo è stato sottoposto a fermo. Intanto emergono altri particolari sull’omicidio, avvenuto nell’abitazione che i due anziani dividevano all’interno dell’edificio che ospita le case popolari. Lui, forse dopo aver soffocato la sorella per farla smettere di soffrire visto che la donna soffriva di gravi problemi di salute, avrebbe allertato i soccorsi e chiamato la Polizia, consegnandosi agli agenti.

LEGGI ANCHE: Omicidio a Sondrio, donna uccide il fratello