Rapina al Casinò di Campione. Secondo le prime informazioni, il bandito è riuscito a sottrarre 500mila euro.

Rapina al Casinò di Campione via con 500mila euro

Una rapina a mano armata con un bottino da 500mila euro. Questa mattina intorno alle 7, un uomo è entrato nell’ufficio cassa del casinò di Campione d’Italia riuscendo a impossessarsi di una somma di denaro che si aggirerebbe attorno ai 500 mila euro.

Picchia un impiegato e si fa consegnare i soldi

Il portale Regione Ticino, scrive che il rapinatore si sarebbe presentato all’ufficio cassa al terzo piano del casinò con uno zaino sulle spalle. Lì c’erano due cassieri impegnati a contare le banconote. A quel punto avrebbe picchiato uno dei due impiegati puntando poi una pistola contro il secondo per farsi consegnare l’intero incasso. Il malvivente è poi riuscito a fuggire.

Le indagini

Sono intervenuti gli uomini della sicurezza del casinò e i Carabinieri di Campione d’Italia che stanno indagando sulla vicenda.

Un periodo difficile

Il Casinò ultimamente naviga in cattive acque. A gennaio la Procura della Repubblica di Como aveva chiesto il fallimento per insolvenza. Il sindaco di Campione, Roberto Salmoiraghi, aveva annunciato anche tagli sugli stipendi dei dipendenti e non solo.

Leggi anche:  Inchiesta Secam: gli arrestati restano ai domiciliari

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE IN MENU