Tutti pronti per le ricerche di Svetlana

Task force per le ricerche di Svetlana

Raduno di mezzi e persone questa mattina, venerdì, alla piazzola dell’elisoccorso di Morbegno in via Europa. Le Forze dell’ordine, i tecnici, gli operatori e i volontari sono stati radunati con richiesta dei Carabinieri per incrementare le ricerche del cadavere di Svetlana Balica. Proprio, ieri, giovedì, il Procuratore Claudio Gittardi aveva reso noti i risvolti delle indagini: Nicola Pontiggia avrebbe ucciso la moglie e poi si sarebbe suicidato.

Il territorio

Numerose le prove che incastrano il marito. Vasto il territorio nel quale si concentrano le ricerche della donna. Secondo gli orari di ingresso e uscita di Pontiggia dalla ditta Castelli, Pontiggia avrebbe avuto 13 minuti, ancora nascosto dal buio notturno, per occultare il cadavere dalle 6.51 alle 7.04 del 2 novembre. Ma anche in due finestre da 49 minuti nella stessa mattinata.

Le ricerche

Coinvolti nelle ricerche i Carabinieri, che le coordinano, la sezione Forestale, la Guardia di Finanza, il Soccorso Alpino, i Vigili del Fuoco, la Polizia e la Protezione Civile. Le ricerche proseguiranno intensamente per trovare il cadavere della donna e poterlo restituire ai famigliari.

Leggi anche:  Commercianti truffati da banda di nomadi