Tragedia in montagna, un escursionista è morto in alta Valle Camonica. L’incidente si è verificato sulla Cima di Caione e i soccorsi purtroppo non sono valsi a nulla. Ne danno notizia i colleghi di www.bresciasettegiorni.it.

Tragedia a Ponte di Legno: c’è un morto

Sulla Cima di Caione, a Ponte di Legno uno sci alpinista è morto dopo essere precipitato per 500 metri in un crepaccio. E’ successo stamattina, 22 aprile, poco prima delle 9.30. A nulla sono serviti i soccorsi, allertati prontamente: l’eliambulanza da Trento e gli uomini del Soccorso alpino della V delegazione bresciana. Quando sono giunti sul posto per lo sfortunato sciatore non c’era già più nulla da fare.

Il corpo senza vita è stato recuperato in un dirupo a quota 2.700 metri. Ancora non si conoscono le generalità della vittima, sul posto anche i carabinieri di Breno, cui tocca il compito di identificare ufficialmente la salma e cercare di ricostruire l’accaduto.

LEGGI ANCHE: Incidente sulle piste da sci, bambino di 9 anni all’ospedale