Un valtellinese di 31 è stato arrestato dalla Polizia. Deve scontare una condanna per furto. Irrogate anche diverse misure di prevenzione.

Arrestato dalla Polizia: deve scontare 4 anni

Gli agenti della Squadra Mobile hanno eseguito ieri un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Sassari. In manette è finito S.A., un trentunenne di Cosio Valtellino. L’uomo deve espiare la pena di mesi 4 e giorni 28 di reclusione per il reato di furto.

Tre fogli di via

Sul fronte delle misure di prevenzione, la Divisione Polizia Anticrimine della Questura cittadina  ha adottato, su proposta motivata dei comandi territoriali dell’Arma dei Carabinieri, dei provvedimenti di rimpatrio con foglio di via obbligatorio e contestuale divieto di far ritorno nel territorio di questa provincia. Il primo è stato emesso nei confronti di un cittadino nigeriano, domicilato in un comune della Brianza. E’ stato rintracciato dai militari dell’Arma presso la stazione ferroviaria di Tresenda con una modica quantità di sostanza stupefacente. Il secondo foglio di via ha colpito un pregiudicato di Caserta. E’ stato sorpreso mentre, con fare truffaldino, cercava di vendere delle stampe nelle vie del centro di Morbegno. Un ulteriore provvedimento di rimpatrio ha riguardato un pregiudicato di Cosio Valtellino al quale, a seguito di denuncia dell’Arma dei Carabinieri per insolvenza fraudolenta ed appropriazione indebita in pregiudizio di un esercizio commerciale di Chiavenna, è stato inibito di far ritorno nel comune chiavennasco per un periodo di anni tre.

Leggi anche:  Incendio in un appartamento a Chiavenna

Misure di sorveglianza speciale

Infine, con provvedimenti del Tribunale di Sondrio adottati su proposta della questura, due pluripregiudicati, di Sondrio e di Morbegno, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti, sono stati sottoposti, per la durata di un anno, alla misura della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza, con la contestuale imposizione di più obblighi al fine di consentirne un maggior controllo da parte delle forze dell’ordine.