Ha avuto un malore, presumibilmente mentre cercava dei funghi, e si è accasciato al suolo. Un settantenne di Verceia è stato trovato senza vita da un compaesano nei pressi del sentiero del Tracciolino.

Il ritrovamento

Il ritrovamento è avvenuto attorno al mezzogiorno di mercoledì 28 agosto. T.O., di Verceia, stava cercando funghi sul sentiero del Tracciolino quando ha notato un uomo riverso sul terreno. Si trattava di un suo compaesano settantenne, B.O. le iniziali, che probabilmente ha accusato un malore mentre stava pulendo un fungo.

 

I soccorsi

A nulla è valso l’intervento dei soccorsi, a partire dal quelli del Soccorso Alpino. Sul posto anche i Carabinieri di Chiavenna e i Vigili del Fuoco.