Un pacchetto contenente droga è stato rinvenuto nei giorni scorsi nascosto la vegetazione in una zona boschiva della Bassa Valle.

Droga nascosta, indagano i carabinieri

I Carabinieri di Morbegno hanno rinvenuto ben celato tra la vegetazione un sacchetto contenente un bilancino di precisione ed involucri di hashish e cocaina pronti per la vendita. Sono ora in corso indagini per risalire ai soggetti coinvolti. Si tratta di una delle operazioni contro il consumo e lo spaccio di stupefacenti svolte dai carabinieri negli ultimi giorni.

Nel periodo delle vacanze potenziati i controlli

L’estate in Valtellina è caratterizzata da rilevanti afflussi turistici. Per garantire la sicurezza dei cittadini e dei villeggianti, i Carabinieri della Compagnia di Sondrio, comandati dal capitano Serena Galvagno, sono stati particolarmente attenti all’attività di prevenzione e repressione del consumo e spaccio di stupefacenti che, oltre a causare danni alla salute degli assuntori, possono avere risvolti tragici nell’ambito della circolazione stradale.

Quattordici persone sono finite nei guai

Complessivamente sono ben 14 le persone finite nei guai. Dieci, alcune provenienti dal milanese, sono trovate in possesso di varie sostanze stupefacenti e per tale ragione segnalati, quali assuntori, alle locali Prefetture dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile. Quattro invece i denunciati. Tra loro un ragazzo trovato in possesso di 8 semi di “Argyreia nervosa”, semi dai potenti poteri allucinogeni e pertanto considerati stupefacenti. Due le persone denunciate perché alla guida sotto l’effetto di stupefacenti; mentre a Teglio i Carabinieri della locale stazione hanno denunciato a piede libero uno studente, considerato responsabile di numerose cessioni hashish e marijuana ad un amico. Quest’ultimo segnalato quale assuntore alla Prefettura di Sondrio.