Furti di biciclette a Lecco fermato il ladro. L’uomo, un 37enne di Bellano, rivendeva le bici rubate in cambio di droga.

Finito l’incubo dei furti di biciclette a Lecco

E’ stato assicurato alla giustizia dagli agenti della  Squadra Mobile di Lecco e da quelli della Polfer,  l’incubo dei ciclisti lecchesi. Si perchè i poliziotti son o riusciti a identificare l’uomo autore di diversi furti di biciclette avvenuti lo scorso anno. Si tratta di Md37enne nato a Bellano. ha diversi precedenti penali per furti e spaccio.

Indagini

Fondamentali, per risalire all’identità dell’uomo, sono state le telecamere di videosorveglianza del centro commerciale “La Meridiana” di Lecco.  Qui a giugno era stata rubata una bici che era regolarmente parcheggiata e chiusa con un lucchetto. L’occhio del “grande fratello” aveva immortalato tutto, ladro compreso. Ma se il volto del malvivente era noto, la sua identità non lo era. L’uomo è stato riconosciuto il 26 gennaio dagli uomini della Polfer.

Confessione

Vistosi scoperto il bellanese ha confessato di essere il ladro seriale di biciclette. Agli agenti ha inoltre raccontato che rivendeva le bici rubate a cittadini stranieri che stazionano in un parco del comune di Monza. Loro in cambio lo “pagavano” con dosi di droga. Stupefacente che il bellanese non rivendeva, ma usava in prima persona.

Leggi anche:  Beccati mentre vanno in baita con la droga

Denuncia

Dopo l’identificazione il 37enne è stato denunciato a piede libero per furto aggravato e continuato.