Sono diversi gli interventi che hanno visto e che vedono tuttora impegnati i Vigili del fuoco del Comando provinciale di Sondrio a causa delle forti precipitazioni e dei temporali. Per la neve gli ospiti di un albergo allo Stelvio sono rimaste isolate.

Rami caduti sulle strade

Oggi, lunedì 29 ottobre, prima delle 8, i pompieri sono intervenuti lungo la strada provinciale poco dopo l’abitato di Mossini a Sondrio in direzione Valmalenco. A causa delle forti piogge, infatti, diversi rami di alberi sono caduti sulla carreggiata mettendo a rischio l’ordinaria viabilità. I pompieri hanno pertanto rimosso la vegetazione caduta sulla strada permettendo agli automobilisti di transitare senza alcun pericolo.

In corso l’intervento sulla strada per Campo Moro

E’ in corso in questo momento un intervento sempre dei Vigili del fuoco lungo la strada che da Lanzada porta a Campo Moro. I forti temporali che si sono abbattuti in queste ore in Valtellina non hanno risparmiato neppure la Valmalenco. Anche in questo caso nulla di preoccupante: si tratta solo di rami di piante che si trovano accanto alla carreggiata e che sono caduti per la forza dell’acqua. Gli operatori stanno quindi procedendo alla loro rimozione per garantire un utilizzo sicuro e senza rischi dell’arteria viaria.

Leggi anche:  Brutta caduta in quota in bici, grave bimbo di 10 anni

Strada per lo Stelvio chiusa: 190 persone isolate

Le operazioni che hanno visto coinvolti i Vigili del fuoco non sono state solo per la pioggia battente. Anche la neve caduta sulle montagne nelle ore trascorse ha creato disagi. La strada per lo Stelvio in Alta Valtellina è stata chiusa ieri, domenica 28 ottobre, per via delle precipitazioni nevose. Le 190 persone che si trovano nell’albergo del passo sono pertanto rimaste isolate, ma non sembrano esserci particolari problemi di sicurezza.

LEGGI ANCHE: Meteo da allerta rossa, evitate gli spostamenti