A Morbegno si celebra la Giornata mondiale della poesia

A Morbegno si celebra la Giornata mondiale della poesia

Il 21 marzo, primo giorno di primavera, si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Poesia indetta dall’Unesco e come di consueto il Laboratorio Poetico di “E’Valtellina”, sempre molto operoso sul territorio anche con iniziative internazionali, si sta preparando per questo evento proponendo una serata speciale.

L’appuntamento

Giovedì 21 marzo, alle 20.30, le porte dell’Auditorium in S.Antonio a Morbegno, saranno spalancate per accogliere tutti coloro che vorranno trascorrere una piacevole serata all’insegna della cultura con “Note di poesia”. Protagonisti saranno i poeti Anna Barolo (Talamona), Stefano Ciapponi (Morbegno), Paola Mara De Maestri (Cosio Valtellino), Giovanni De Simone (Traona), Ornella Gavazzi (Talamona), Alda Volpi (Valmasino) e i ragazzi dell’Orchestra Spini-Vanoni di Morbegno.

Le dichiarazioni

Paola Mara De Maestri, poetessa e responsabile del Laboratorio Poetico di “E’Valtellina”, dichiara:” Abbiamo negli anni sperimentato diversi repertori e collaborazioni per festeggiare questa importante giornata della poesia, sempre patrocinati dall’assessorato alla cultura del Comunale di Morbegno, quest’anno anche sotto l’egida “Morbegno città alpina 2019”. Da qualche anno abbiamo coinvolto attivamente le scuole della città del Bitto anche in questo progetto, convinti che il linguaggio creativo sia fonte di benessere, stimoli la creatività ed educhi alle emozioni”. Quest’anno si metteranno in gioco i ragazzi delle classi 2 e 3 dell’indirizzo musicale Istituto Comprensivo Spini-Vanoni, guidati dagli insegnanti Michele Brambilla (clarinetto), Cinzia Milani (chitarra), Michela Manzi (flauto) e Serena Calcagnile (pianoforte) con un emozionante programma. Alcuni artisti del Laboratorio Poetico, sempre in prima linea per celebrare la poesia, declameranno due poesie del loro repertorio, a tema libero, mentre i ragazzi faranno un omaggio a Fabrizio De Andre’, a vent’anni dalla scomparsa del cantautore, preparati dai loro insegnanti e con la collaborazione di Gina Grechi che leggerà pezzi significativi di alcune canzoni. Si ricorderanno anche i 200 anni della poesia “L’infinito” , forse la più celebre, di Giacomo Leopardi. A presentare la serata il Presidente di “E’Valtellina” Lorenzo Del Barba. L’ingresso alla manifestazione è gratuito. Un grazie particolare per l’organizzazione dell’evento va anche a Luca Villa, di “E’Valtellina”.