La mostra da venerdì.

Fondazione Creval presenta In Between / wipe out design

La Fondazione Gruppo Creval in collaborazione con la Fondazione Enaip – Lombardia presenta “In Between / wipe out design – Art vs. Design”, un evento promosso in concomitanza con Fuorisalone 2019. La mostra (Galleria Gruppo Credito Valtellinese Milano, Corso Magenta n. 59, dal 13 al 27 aprile con inaugurazione venerdì 12 alle ore 18.30) costituisce la terza edizione di un progetto non profit, wipe out design, che si propone quale momento di critica, discussione e proposta attorno ai temi dell’abitare contemporaneo e dei nuovi spazi della rappresentatività individuale e collettiva, dove l’interior design è protagonista.

Salone del Mobile

Wipe out design è stato presentato per la prima volta al Salone del Mobile 2015 all’interno della mostra “Unknown Pleasures” con lusinghiere recensioni (Domus, Abitare, AT Casa, Interni) all’interno di un doppio binario espositivo dedicato agli arredi dei maestri del Razionalismo italiano e del Neoliberty provenienti dalla collezione della Città di Cantù, che annovera, fra gli altri importanti lasciti, una donazione dalla collezione privata di Bruno Munari.

Leggi anche:  Successo per i primi appuntamenti di Natale a Sondrio - FOTO

Nel 2019

Wipe out design 2019, associato al nuovo titolo “In Between. Art vs. Design”, propone invece al pubblico internazionale della Design Week, una nuova interpretazione del paesaggio domestico attraverso la migrazione simbolica e materiale del singolo componente da opera d’arte – storicizzata, museale, da guardare e non toccare – versus arredo funzionale – utilizzabile, componibile, trasformabile, comodo -. Una sorta di ready-made al rovescio in grado di interpretare una selezione di capolavori del secondo ‘900 in altrettanti componenti destinati all’abitare contemporaneo, grazie all’apporto di alta artigianalità del sistema legno-arredo brianzolo, alla consulenza dell’artista apolide Sergius Fstöhler e al network dei centri di formazione ad esso collegati.