Il 3 agosto alle ore 21

Gente Assurda al Teglio Teatro Festival

 

“Il pendolo di Charpy” è una commedia brillante in cinque quadri ambientata nell’appartamento di un cinquantenne, Alberto, che si trova costretto a convivere con due estranei per motivi economici. Una convivenza difficile, visto che i tre hanno caratteri del tutto diversi e sono poco inclini ad accettare critiche. Situazioni esilaranti ma anche realisticamente amare. Con l’inizio del XXI secolo si sono delineate nuove situazioni ansiogene: quella di un padre che dopo il divorzio vede solo raramente il proprio figlio e ha uno spaventoso mutuo da pagare, quella del lavoratore “con contratto atipico”, che fatica a fare progetti per il futuro, infine quella dello studente modello che non sa se i suoi sforzi saranno premiati con un lavoro che soddisfi le sue aspettative.

La location

Una produzione Gente Assurda. Testo e regia di Gianluca Moiser, sulla scena con Jan Bureš e Daniele Pellegrini. Arricchiscono lo spettacolo le musiche originali di Giovanni Silvestri e Samuel Fiorini, eseguite dal vivo. Scenografia di Daniele Pellegrini. La location è presso il giardino di Palazzo Piatti-Reghenzani a Teglio giovedì 3 agosto alle 21.

Leggi anche:  La Valchiavenna si presenta in fiera