Da sempre, come vogliono tradizione e natura, la notte di San Lorenzo è il momento dell’anno migliore per ammirare la volta celeste: speranzose di esprimere i loro desideri più intimi, sempre più persone vanno alla ricerca del posto migliore in cui aspettare che il fenomeno naturale delle stelle cadenti regali momenti indimenticabili. A Livigno, durante questa serata tutte le luci del paese si spengono per lasciare il posto alle più tenui candele e lanterne: in questa atmosfera magica ha inizio la Notte Nera, che ogni anno vede le vie centrali del Piccolo Tibet animarsi con musica, balli, folklore, assaggi di prodotti tipici e spettacoli di artisti di strada.

Notte nera a Livigno

A partire dalle ore 21.00 di sabato 10 agosto, tutte le luci artificiali di Livigno si spegneranno e il traffico verrà bloccato, per lasciare il posto alle candele, alle fiaccole e alle torce, che fino a tarda notte saranno l’unica fonte luminosa insieme alla volta stellata. L’intera valle si animerà sulle note di musica acustica, food e intrattenimento nell’attesa che qualche stella cadente faccia capolino e a lei vengano consegnati i desideri di livignaschi e visitatori.

Tanti sono gli appuntamenti della Notte Nera assolutamente da non perdere: ristoranti, hotel, baite, attività commerciali e locali aspettano tutti con i loro buffet degustazione, spettacoli di artisti e intrattenimenti musicali, insieme anche ai produttori locali.

MUS!

In occasione della Notte Nera il Mus!, il museo di Livigno e Trepalle (SCOPRILO QUI), propone una sfida interessante per vivere una serata davvero unica e suggestiva: dalle 21.00 alle 23.00 porte aperte a grandi e piccini che dovranno indovinare le fiabe a lume di torcia. All’interno del museo, saranno ambientate le fiabe più belle, che andranno indovinate affidandosi ai propri sensi e all’atmosfera: i visitatori, muniti di casco e torcia, visiteranno il museo al buio e dovranno indovinare ogni fiaba combinando gli elementi raccolti con i loro sensi e gli indizi che troveranno in ogni stanza.

Leggi anche:  Anniversario di Piazza Fontana, uno spettacolo sulla morte di Pinelli

Aquagranda

Per celebrare San Lorenzo e la Notte Nera, anche Aquagranda ha pensato ad attimi magici per tutti i visitatori del centro, ideando un programma di puro relax per le giornate di venerdì 9 e sabato 10 agosto. Alle ore 21.00, venerdì 9 agosto, sarà possibile concedersi una serata suggestiva e rilassante sotto le stelle del cielo livignasco, in compagnia dei dolci suoni della natura: il momento ideale per meditare e lasciarsi alle spalle la frenesia della quotidianità.

Tradizionale falò

A chiudere in bellezza la serata, non mancherà nemmeno per la Notte Nera 2019 il tradizionale falò, che illuminerà Livigno dalle 23.00 e che sarà accompagnato quest’anno da una fiaccolata organizzata e animata dal CAI di Livigno: partendo dal Crap dala Parè e discendendo poi fino a valle, la fiaccolata sarà la conclusione perfetta di una serata magica. La fiaccolata è aperta a tutti, previa comunicazione al CAI: punto di ritrovo alle ore 19.45 sarà il Parcheggio Mottolino e i partecipanti partiranno da qui verso la cima per poi scendere più tardi alla luce delle loro fiaccole.

Per ulteriori informazioni sulla Notte Nera e per il calendario completo degli eventi: livigno.eu