C’è tutto il bello delle Orobie valtellinesi in inverno nel programma di gite proposto dalle Guide Parco nei mesi di gennaio e febbraio: che sia neve o ghiaccio, per tutti gli appassionati o per i soli esperti, sugli sci, con le ciaspole o su pareti di ghiaccio, le escursioni in luoghi suggestivi promettono emozioni intense da vivere in completa sicurezza. L’organizzazione e l’accompagnamento di professionisti della montagna che ne conoscono le bellezze ma anche i rischi regalano piacevoli giornate in montagna in completa tranquillità. Nove le proposte, di uno o più giorni, nel weekend ma anche durante la settimana, in Valgerola, valle del Bitto di Albaredo, Valtartano e valle del Livrio.

Orobie valtellinesi tutte da scoprire già da sabato

Si comincia sabato 11 gennaio con una facile ciaspolata nella valle di Albaredo: la Guida parco Andrea Savonitto propone il giro di Baitridana per ammirare gli spettacolari panorami delle Orobie valtellinesi. Lunedì 13 e venerdì 17 gennaio, la Guida Parco Ivan Pegorari propone due uscite per sci alpinisti di media difficoltà: la prima al Pizzo Meriggio, nella valle del Livrio, teatro di competizioni internazionali, la seconda al Passo Tartano per raggiungere le cime Lemma e Porcile. Una ciaspolata facile, adatta a tutti, è la proposta per sabato 18 gennaio, per raggiungere il lago di Pescegallo e ammirare una Valgerola imbiancata. L’ultima gita del mese di gennaio, in programma mercoledì 29, avrà quale meta ancora la Valgerola con le sue cime della Rosetta, Ponteranica e Salmurano: un vero e proprio paradiso per praticare lo sci alpinismo.

Leggi anche:  Salvini nero e prete, svelata l'opera tanto discussa FOTO

Tanti appuntamenti anche a febbraio

Sabato 1 febbraio l’appuntamento è per una ciaspolata per famiglie, quindi adatta a tutti, grandi e piccoli, nell’incantevole cornice invernale dell’Alpe Culino, in Valgerola, mentre la Guida Parco Cristian Candiotto propone dal 6 al 9 febbraio un’attraversata sci alpinistica e alpinistica lungo l’Alta Via delle Orobie Occidentali dalla Valsassina alla Valtellina, passando per la Valbrembana. “Un viaggio avventuroso seguendo creste e affrontando pendii, immersi nelle rare bellezze del Parco delle Orobie”, così la descrive l’organizzatore. Un’attraversata unica nel suo genere per un’esperienza indimenticabile con pernottamenti in rifugio. Mercoledì 12 febbraio si potrà provare l’ebbrezza dell’arrampicata su cascate di ghiaccio in Valgerola con la Guida Parco Ivan Pegorari: un workshop teorico e pratico, un corso per imparare ad affrontare pareti di ghiaccio. Il programma invernale del Parco delle Orobie Valtellinesi si conclude sabato 22 febbraio con una facile escursione con le ciaspole al Monte Olano, in Valgerola, lungo un tracciato classico che mantiene inalterato il suo fascino.

Informazioni e iscrizioni

Tutte le informazioni nel dettaglio, compresi costi, orari e caratteristiche di ciascuna escursione, si trovano sul sito internet del Parco delle Orobie Valtellinesi, www.parcorobievalt.com: attraverso i recapiti delle Guide Parco sarà possibile prenotarsi e verificare il programma, considerato che il meteo e le condizioni della neve potrebbero facilmente causare delle modifiche.